Ricette di pandolce alla genovese alto

PANDOLCE  GENOVESE  ALTO

PANDOLCE GENOVESE ALTO

)una presa di saleAlla  mattina si prepara il lievitino impastando la farina con il lievito sminuzzato e l'acqua tiepida, lavorarlo bene, farne una palla, porla in un contenitore mettere il coperchio e tenerlo in un luogo riparato
Pandolce genovese "alto"

Pandolce genovese "alto"

facendolo assorbire poco alla volta. Il pandolcealto”, fatto con. tutta la ritualità dovuta all’evento, il pandolce fosse portato in tavola
Pandolce Genovese Basso

Pandolce Genovese Basso

"Ciò che si definisce pandolce ha sostanzialmente due forme, una alta e una bassa. IL PANDOLCE BASSO O "SVELTO"
PANDOLCE BASSO GENOVESE

PANDOLCE BASSO GENOVESE

E' una tradizione natalizia, il pandolce, U PANDÚÇE, si prepara in due maniere, alto o basso. E' consigliato consumare il pandolce basso genovese dopo una notte di riposo, cosi' si potranno gustare meglio tutti i suoi sapori
Pandolce genovese

Pandolce genovese

ecco il mio pandolce genovesealto” in una versione piuttosto veloce. Al momento della cottura praticate 3 tagli sulla sommità di ciascun pandolce disegnando un triangolo ed infornate a 180° ( forno statico) per 1 ora. Se decidete di fare dei pandolci piu’ piccoli anziche’ un unico pandolce, cuocete per circa 35 minuti
Pandolce genovese "basso"

Pandolce genovese "basso"

non è altro che una sorta di pastafrolla molto ricca che differisce dalla. anche più antico, pandolcealto”, preparato con lievito madre o crescente
Il Pranzo di Natale. Il 25 dicembre in Liguria nel 1800.

Il Pranzo di Natale. Il 25 dicembre in Liguria nel 1800.

Il pandolce era tendenzialmente quello alto, il più antico e non di rado veniva preparato in casa. Ai Maccheroni di Natale, che risalgono al Duecento e vengono chiamati anche mostaccioli, seguivano talora i ravioli conditi con il töccö, il classico sugo di carne alla genovese, cotto per tre ore a fuoco lento
PANDOLCE  GENOVESE  ALTO  DI  CASA  MIA

PANDOLCE GENOVESE ALTO DI CASA MIA

Generalmente il Pandolce genovese alto lo preparo con il lievito di birra, quest'anno visto che ho la mia pasta madre ho provato a farlo
Pandolce genovese

Pandolce genovese

Mettiamo la pasta di pane in una ciotola, uniamo 250 gr di farina setacciata, un pizzico di sale e 3 cucchiai di acqua e impastiamo, dando all'impasto una forma di palla, copriamolo con un telo di cotone e lasciamolo lievitare per circa 8 ore. Modelliamo l'impasto a forma di pagnotta rotonda quindi la disponiamo su di una placca da forno imburrata e infarinata e circondiamola con un cartone alto, spillandolo per fermarla e lasciamo lievitare per altre 12 ore
Natale...una festa dolcissima!

Natale...una festa dolcissima!

Per dare un'idea dell'aspetto del dolce si potrebbe dire che assomiglia vagamente al pandolce genovese, ma è più consistente e compatto e con un numero maggiore di ingredienti
Pandolcini ricchi

Pandolcini ricchi

 Questi pandolcini ricchi sono una mia personale versione del pandolce genovese di tipo “basso”, che si differenzia da quello “alto” per la presenza del lievito chimico al posto del lievito naturale