Ricette di le conserve di camilla

Tortine Camille

Tortine Camille

Grazie alla geniale intuizione de La cuoca dentro posso proporVi la versione casalinga di queste tortine, piccole nuvole al gusto di carota, amatae da molti per la loro morbidezza e il loro sapore intenso di carote abbinato al gusto delle mandorle e dell'arancia
CAMILLE HOME MADE

CAMILLE HOME MADE

 Una volta fredde le ho conservate in una biscottiera, facendo così si conserveranno più a lungo. In fin dei conti ci avevano avvisato che Aprile sarebbe stato così altalenante, ma io dico
CAMILLE MERENDINE FATTE IN CASA

CAMILLE MERENDINE FATTE IN CASA

Ortaggio versatile la carota, si presta a preparazioni dolci e salate, ma io questa volta ho voluto cimentarmi nella preparazione di un classico delle merendinele camille – devo chiedervi di provare a farle, sono davvero buonissime, soffici, profumate e facili da preparare…il ché non guasta
Camille

Camille

Penso che le camille non abbiano bisogno di presentazioni. La ricetta l’ho presa dal blog de La cuoca dentro e ve la riporto pari pari, a differenza del tipo di zucchero usato
Conserva di pomodoro Bimby

Conserva di pomodoro Bimby

StampaConserva di pomodoro BimbyIL consiglio di Antonella per le grandi quantità. Conserva di pomodoro Bimby, una conserva da preparare ora che i pomodori sono belli maturi e conservare per l’inverno
Camille

Camille

Appena fredde, chiudetele in sacchetti di cellophane o in un contenitore per alimenti, in questo modo conserveranno la loro fragranza e morbidezza per più giorni
Le camille

Le camille

Appena fredde, chiudetele in sacchetti di cellophane per alimenti, in questo modo conserveranno la loro fragranza e morbidezza per più giorni
Le mie camille con cuore morbido

Le mie camille con cuore morbido

Lasciare raffreddare, sformare e, con l’aiuto di una siringa da dolci o una sac a poche con beccuccio a punta lunga e farcite , bucando dal fondo della camilla, con confettura di pere o altra di vostro gradimento
Un Giorno Speciale ed una Camilla...

Un Giorno Speciale ed una Camilla...

Una leggera foschia avvolgeva l'aria che diventava ogni ora più vaga, per lasciare il posto al sole, quando tu sei nato quel mattino presto del cinque novembre