Ricette di foto della mia figa e quella di mia mamma

TRAMEZZINO BIO....e la mia vita da NEOMAMMA!

TRAMEZZINO BIO....e la mia vita da NEOMAMMA!

E' sì, la psicologa ci aveva consigliato di andare uno solo dei due genitori, senza Elio, evitando reazioni spiacevoli di lacrime del bimbo rivedendo la sua tata (una visita che puoi fare il secondo giorno successivo all'incontro con tuo figlio), ma io sentivo in cuor mio di volerci andare tutti e tre insieme, perché mi sembrava il modo giusto per poter chiudere quella fase della sua vita con serenità, mano nella mano con noi, per incamminarci insieme verso la nostra nuova vita, in più ci è sembrato importante documentare tutto in modo che un giorno, quando lui ci inizierà a fare domande potremo raccontargli tutto mostrandogli anche le foto inerenti e la foto di noi tre con la sua tata
In ritardo... Menù di San Valentino

In ritardo... Menù di San Valentino

Peccato che mi sono dimenticata di fare la foto. Come ricetta richiede un passo a passo, ma ero in casa da sola e non sapevo come fotografare tutte le operazioni
Gimme! Gimme! Gimme! A knäck after midnight

Gimme! Gimme! Gimme! A knäck after midnight

Foto di Gianluca La Bruna – gianlucalabruna. Nasce come mostra itinerante e diventa un museo stabile, rientrando nel novero dei musei “non c’ho un cazzo da far vedere, beccati questo”, di cui la Svezia è piena, e di cui ho già parlato a proposito della famosa nave Vasa
COSTUMINI DI CARNEVALE 2015

COSTUMINI DI CARNEVALE 2015

Tutte le foto qui sopra sono state prese da Etsy. Il periodo più bello me lo ricordo alle medie, quando uscivo vestita normalmente della serie
Mai sentito parlare di alpaca?

Mai sentito parlare di alpaca?

Dunque, il vitello lo ha visto solo un fotografia e non so come i bimbi possano adorare una carne dal sapore così forte, sta di fatto che a me è piaciuta moltissimo nonostante non sia una mega fan della carne di capra
Crostata semintegrale all'olio di riso

Crostata semintegrale all'olio di riso

vedere dove pigiare, sfiora col naso lo schermo del tablet, le ragazzine che si fanno le foto con la fotocamera frontale dell'I-phone, quello con le scarpe lucide e la ventiquattrore in pelle che si accanisce con Angry Birds