Ricette di dolci pesche con crema alla nocciola

Dolce alla crema di pesche

Dolce alla crema di pesche

Sbattere, con la frusta, le uova con lo zucchero. Nel frattempo frullare le pesche ( private di nocciolo e buccia) nel latte e versare il tutto alle uova-zucchero-farina
Gelato pesche e nocciole senza gelatiera

Gelato pesche e nocciole senza gelatiera

La consistenza è molto densa anche se non contiene panna. 5) Frullare sino ad ottenere una crema densa. 6) Aggiungere la pesca, la granella di nocciole e continuare a frullare. 7) Servire con una spolverata di nocciole e cioccolato fondente in scaglie
Mousse di Philadelphia e crema alla nocciola

Mousse di Philadelphia e crema alla nocciola

Come vi dicevo si può usare come dolce al cucchiaio, come crema per farcire dolci o crostate, oppure aggiungendo della colla di pesce sciolta in un pò di panna appena scaldata, come crema per la cheesecake
Torta crema nocciola

Torta crema nocciola

Dolci. Confetti decorati in pdz. Dolci al cucchiaio. Contorni. secondi. Secondi. Secondi a base di pesce. Secondi di verdure e uova
Pesche dolci

Pesche dolci

Farcite le pesche con la crema alla nocciola oppure con una crema spalmabile al cioccolato fondente e unite i biscotti a due a due
PESCHE DOLCI CLASSICHE

PESCHE DOLCI CLASSICHE

Sono anni che nella dispensa tengo i suoi vecchi gusci di noci che si utilizzano per creare il buco da riempire con la crema, e adesso ho deciso di farle e le rifarò presto perché sono eccellenti
Pesche dolci

Pesche dolci

grandi o piccine, con solo la crema gialla o con solo quella nera, oppure c’è chi le farcisce con crema al burro e cioccolato, o i più “moderni”, con la crema di nocciole
Mousse di Philadelphia e crema alla nocciola

Mousse di Philadelphia e crema alla nocciola

Come vi dicevo si può usare come dolce al cucchiaio, come crema per farcire dolci o crostate, oppure aggiungendo della colla di pesce sciolta in un pò di panna appena scaldata, come crema per la cheesecake
CHEESECAKE CON CREMA DI NOCCIOLE

CHEESECAKE CON CREMA DI NOCCIOLE

un riso che si trasforma in pianto , un pianto diverso da quello che improvvisamente arriva con il nodo alla gola , quando ripartiamo e lo saluto con un abbraccio forte